Quando il divertimento è assicurato.

IL PHOTO BOOTH FAI DA TE, MA ANCHE QUELLO PRONTO ALL’USO, E’ UN MODO DAVVERO CARINO DI COINVOLGERE I TUOI INVITATI, FARLI DIVERTIRE ED ASSICURARTI MOLTE FOTO INSOLITE.
AVEVAMO GIA’ PARLATO DEL PHOTO BOOTH NELL’ARTICOLO, 6 IDEE PER UN MATRIMONIO DIVERTENTE, ORA INVECE VOGLIO DARTI QUALCHE CONSIGLIO SU COME PREPARARE E COME GESTIRE IL TUO PHOTO BOOTH, MAGARI INSIEME AL TUO FOTOGRAFO, PER OTTENERE UN RISULTATO DIVERTENTE ED APPREZZATO DA TUTTI.

photobooth-economico-fai-da-te

Parrucche, baffetti, papillon, ventagli, tutti accessori indispensabili ad un photo booth

Photobooth fai da te, il nostro tutorial

Preparare un Photobooth fai da te carino e accattivante è davvero una cosa semplicissima. Inizia dalla cornice del tuo Photobooth. Procurati del carton plume da 5 mm in cartotecnica, della misura 50×70 cm. Poi ti occorrono righello, squadretta e una taglierina ben affilata. Disegna la tua cornice all’interno del cartone, badando bene di lasciare 25 cm nella parte in fondo e 10 cm i restanti lati. In questo modo avrai una cornice tipo polaroid.

Nello spazio sottostante puoi disegnare con dei pennarelli indelebili, oppure, se come me non hai alcuna manualità con disegno e calligrafia, ti basterà impaginare a computer le scritte che ti occorrono e farle stampare in tipografia su adesivo vinilico, che andrà attaccato poi sulla cornice. Fa molta attenzione quando apponi l’adesivo, è molto difficile far andare via le pieghe in caso di errore. Se è possibile scegli un tipo di stampa opaca, darà meno riflessi nelle fotografie e si leggeranno bene le scritte.

Con la parte restante di carton plume, quella centrale, puoi ideare dei cartelli con delle scritte, come ad esempio Just Married, oppure Mr. and Mrs. , o qualunque cosa carina ti venga in mente.

tutorial-photobooth-fai-da-te-matrimonio
cornice-photo-booth-fai-da-te-tutorial

Cornice photo booth fai da te, tutorial.

Baffetti, pipe e cappellini per il Photobooth

Ora pensiamo agli accessori. Si trovano facilmente in rete o nei negozi per feste. A meno che non voglia farli tu stessa. Sono fatti di cartoncino leggero e applicati ad un bastoncino di legno. Il mio consiglio è quello di aggiungere sempre un poco di scotch trasparente per far si che si reggano meglio. Oltre ai classici, baffetti, pipe e occhiali di cartoncino, ti consiglio di prendere anche un paio di parrucche e qualche paia di occhiali giganti e buffi. Magari anche qualche cappello luccicoso o dalla forma non convenzionale. Ti basta acquistarne pochi pezzi per ogni articolo, senza esagerare. Procurati anche della lenza da pesca e delle forbici, potranno servire per appendere la tua cornice se vorrai.

Ed ecco pronto il tuo photobooth!

parrucca-occhiali-tutorial-photobooth-fai-da-te
photobooth-fai-da-te-parrucca-pipa

Occhialini di cartone, parrucche e pipa.

L’alternativa al Photobooth: il Selfie Mirror o Selfie Box

Se non hai tempo e voglia però di dedicarti al fai da te, oggi ci sono diversi servizi che propongono il Photobooth. I più recenti si chiamano Selfie Mirrror o Selfie Box. Sono entrambi dei macchinari che consentono ai tuoi ospiti di scattarsi un selfie. I selfie box sono proprio delle macchine stile fototessera, mentre i selfie mirror sono degli specchi dove i tuoi invitati si specchieranno, dopo aver indossato i vari accessori buffi, e si autoscatteranno un’immagine. Il vantaggio di queste apparecchiature è che le foto sono stampate in maniera istantanea, c’è sempre del personale della ditta da te scelta per spiegare agli ospiti il funzionamento, normalmente forniscono loro tutti gli accessori, e sono sempre ben visibili alla location, senza troppo bisogno di spingere gli ospiti a scattare dei selfie. Spesso hanno anche la possibilità della doppia copia, una stampata per gli ospiti e l’altra digitale per gli sposi.

accessori-photobooth-matrimonio-cappellini-papillon
photobooth-fai-da-te-matrimonio-parrucche-occhiali

Ancora qualche esempio, con parrucche ed occhialoni.

Come coinvolgere gli invitati al tuo photo booth

Perché il vostro Photobooth sia un successo, dovete prestare molta attenzione a dove posizionarlo, che sia ben visibile dagli ospiti in modo che possano usarlo in qualsiasi momento. In ogni caso sarebbe bene incaricare prima del matrimonio un amico, che possa coinvolgere un po’ gli altri. Il Phobooth ha solo bisogno di qualcuno che inizi il gioco, e vedrete che poi tutti vorranno farsi scattare una foto divertente.

ospiti-che-si-divertono-al-photobooth
selfie-al-photobooth-occhiali-parrucche

Gli ospiti si faranno tantissimi Selfie con il cellulare, che poi potranno condividere con voi.

Quale modalità di fotografie scegliere per il Photobooth?

In questo campo si ha davvero l’imbarazzo della scelta. Molto dipende anche da qual è il tuo budget.

La soluzione più economica di tutte è, dopo aver creato il tuo Photobooth fai da te, scrivere un cartello con le regole, e chiedere ad esempio ad ogni invitato di scattarsi una foto con il proprio cellulare, per poi condividerla su un social con magari l’hashtag del tuo matrimonio, oppure su app specifiche come ad esempio wedshot.

Oppure puoi mettere a disposizione una macchinetta polaroid con le istruzioni per usarla, in questo caso devi però sapere che la pellicola polaroid è abbastanza cara, devi quindi essere certa che gli ospiti ameranno usarla per conservare un ricordo, senza sprecare pellicola. Solo tu conosci i tuoi invitati e puoi renderti conto se questa modalità può funzionare o meno. Se pensi non siano invitati che possano autogestirsi, puoi chiedere al tuo fotografo del personale che possa essere addetto allo scatto polaroid.

Un’altra soluzione ancora può essere quella di chiedere al fotografo un’unità di personale in più che sia dedicato solo a questi scatti, e che possa stampare le foto anche dopo poco, e magari distribuirle a fine festa appendendole o posizionandole su un tavolo. Questa soluzione va però discussa molto bene con il fotografo, poiché vanno calcolate bene le tempistiche di scatto e stampa e dunque bisognerà assegnare un momento preciso agli scatti al photobooth, magari durante l’aperitivo, coinvolgendo gli invitati. Il grande vantaggio sarà anche quello di avere poi anche una copia per gli sposi tra le foto ufficiale da conservare.

festa-cappelli-gomma-piuma-fotografia-matrimonio-napoli

Anche dei cappelloni di gomma piuma dalle forme strane sono l’ideale per il photobooth, ma anche per il dance floor.

Tu come hai deciso di organizzare il tuo photo booth? Queste idee ti sono state utili? 

Nei commenti puoi anche condividere le tue idee per un Photo Booth ben riuscito!

 

Pin It on Pinterest

Condividi

Ti è piaciuto questo contenuto? Condividilo con gli amici.