Quali fiori scegliere per un bouquet sposa, tra tradizione e tendenza.

Il bouquet da sposa, classico o alternativo, fa parte di una lunga tradizione, non solo a  Napoli ma in tutto il mondo.  Avreste mai immaginato di utilizzare a scopo decorativo aglio e rosmarino? Forse no, eppure proprio da queste piante aromatiche erano composte le prime corone di fiori ed i primi bouquet.

A cosa servivano le erbe aromatiche nel bouquet da sposa?

Oggi sarebbero considerati bouquet alternativi, ma secondo i riti nuziali dell’antica Grecia e Roma alcune erbe avevano il potere di scacciare gli spiriti maligni che avrebbero potuto infestare l’unione, altre erano afrodisiache, e pertanto se ne mangiavano dal bouquet prima di donarlo agli Dei.

Quanto dobbiamo alla tradizione araba nel bouquet da sposa?

Con i secoli le tradizioni si trasformano, i gusti e i fiori variano, ed i bouquet diventano più ricchi e decorativi. Molto si deve alla tradizione araba che usava adornare le spose con fiori di arancio, quale buon auspicio di una prole numerosa, tradizione che in Italia giunse tra VII e IX secolo con l’invasione araba della Sicilia.

E oggi, come scegliere il bouquet da sposa?

Oggi chiaramente non ci sono obblighi da rispettare, né più solo fiori d’arancio. Il consiglio principe è sempre quello di scegliere fiori di stagione, e su questo ogni fioraio saprà consigliarvi; la ragione è si economica, ma soprattutto per un minor impatto ambientale, rispetto a fiori di importazione.

Per la maggiore vanno i bouquet classici con le intramontabili rose, il fiore dell’amore per eccellenza, per lo più rosse o rosa, qui e in copetina le vediamo color cipria, in tono con l’abito, e ben spezzate con delle calle bianche, che regalano anche un gioco finto scompigliato al bouquet.

bouquet-da-sposa-classico-rose-cipria-calle-bianche-fotografia-matrimonio-napoli

 La calla in natura ha bellissimi colori, e se nei matrimoni classici si usa soprattutto bianca, è possibile scegliere un colore più deciso per ravvivare il vestito, ed ottenere quindi un bouquet più alternativo. Un esempio è questo splendido bouquet di calle gialle per un matrimonio estivo all’insegna del sole.

bouquet-sposa- alternativo-di-calle-gialle-fotografo-matrimonio-napoli

Per le spose romantiche il fiore per eccellenza è la peonia, adatta anche ad uno stile country chic, perfetta per i matrimoni primaverili.

Mentre il vero jolly è il Lisianthus, bianco o colorato, si adegua ad ogni stile, va bene per i bouquet country, classici e moderni e può essere abbinato con grande versatilità. Qui lo troviamo bianco abbinato ai classici fiori di arancio (ai quali sono legate alcune leggende), ed ancora bianco in compagnia di splendide orchidee dello stesso colore, che regalano alla composizione uno stile “spettinato”.

Non dimentichiamo che le orchidee possono formare anche bellissimi bouquet a cascata, molto di moda ultimamente.

bouquet-sposa-alternativo-fiori-di-carta- fotografia-matrimonio-napoli
bouquet-da-sposa-alternativo-orchidee-bianche-fotografia-matrimonio-napoli

A sinistra bouquet di Lisianthus e fiori di arancio, a destra bouquet di orchidee bianche

Il bouquet sposa alternativo, la nuova moda

Una moda alternativa sono ormai diventati i bouquet gioiello, o di fiori di carta e stoffa, del tutto simili a quelli veri hanno il grande vantaggio di durare in eterno, sia che si decida di tenerli come ricordo sia che si decida di fare il lancio del bouquet.

bouquet-sposa-alternativo-fiori-di-carta- fotografia-matrimonio-napoli
bouquet-sposa-alternativo-bouquet--di-carta-gioiello-fotografia-matrimonio-napoli

A destra uno dei bellisimi bouquet di Sara FioriDecò 

 E tu sei una sposa dal bouquet classico o alternativo?

error: All rights reserved! Non scaricare questa immagine!

Pin It on Pinterest

Condividi

Ti è piaciuto questo contenuto? Condividilo con gli amici.